La fortezza

L’edificio risulta costituito da una torre, massiccia e solidissima e da quattro imponenti bastioni angolari.
La fortezza si presenta munita di una serie di elementi difensivi: un alto muro di cinta, caditoie e feritoie da cui sversare olio bollente sugli assalitori, camminatoio coperto e garitte per le sentinelle, sempre pronte sul terrazzo a dare l’allarme tramite campana o segnali di fumo.

 

 

Dove siamo

In una regione tra le più belle e soleggiate del Mediterraneo d’Italia, nella terra felice degli ulivi, dei castelli e delle cattedrali romaniche, nella Puglia dei trulli di Alberobello, dei ricami barocchi delle chiese di Lecce, delle otto superbe torri di Castel del Monte, nella Puglia dalle coste lambite dalle acque smeraldine del Salento, si eleva Pettolecchia, gioiello delle masserie fortificate della regione.
La masseria sorge a metà strada tra Bari e Brindisi, lungo la litoranea che congiunge Savelletri a Torre Canne, due ridenti località balneari del territorio di Fasano. A meno di due chilometri da Savelletri, avendo il mare a sinistra, s’imbocca una stradina che immette nel regno incantato della campagna di Pettolecchia.